Il fuoco

Il fuoco

“Bright-flaming, heat-full fire, the source of motion.”

Du Bartas

Il fuoco , considerato nel mondo uno degli elementi fondamentali, affascinante e incontrollabile, rappresenta per l’uomo seduzione e sfida per il suo controllo.

La mutevole e imprendibile natura del fuoco ha incantato l’umanità fin dall’inizio, rappresentando il dono principale di divinità accoglienti, fonte di vita, di calore, centro intorno al quale le comunità ritrovano identità e protezione.

E da antiche ritualità nascono i giochi di fuoco, ludica sintesi  di diverse tradizioni e discipline, fusione di arti diverse, danza, arti marziali e molto altro, molto in fondo di quello che riguarda il circo più in generale, ma in definitiva il teatro, inteso sotto tutti i suoi molteplici aspetti.

Gli attrezzi per dominare il fuoco sono tutti “rubati” da discipline legate alle arti marziali, fra le più eterogenee, fruste, lance, cerchi e corde, sono strumenti di attacco e difesa, che col fuoco diventano strumenti di danza e abilità, coinvolgimento e attrazione, comunicazione senza violenza.

La festa del fuoco vuole offrire l’opportunità alle discipline legate al fuoco, di esprimersi liberando tecniche antiche in una versione sempre nuova e spettacolare, nel luogo da sempre preposto alla performance popolare: la strada.

Ed è nella strada, nel luogo della rappresentazione, che avviene l’incontro fra l’emozione del pubblico che assiste alle performance circensi e l’arricchimento emotivo degli artisti, che hanno la possibilità di incontrare contemporaneamente insieme all’evento, tutta la speciale atmosfera di Stromboli e della sua gente.

Come on baby, light my fire !

Jim Morrison